Un Valsalva al giorno toglie il cardiologo di torno di Wolfgan Orecchioni

23.02.2009 08:14

FORM on LINE: COME CHE SI FACEVA LA MANOVRA DI VALSALVA?  -   Commento di Wolfgang Orecchioni, P. Soccorso Ospedale di San Gavino Monreale

 

  Scommettiamo che in realtà nessuno si ricorda quali sono i tre criteri canonici per una manovra di Valsalva fatta eseguire correttamente? Vi do pure un aiutino per le risposte:

 

1) Qual'è la posizione corretta del paziente?  

2) Quale pressione deve raggiungere in espiro forzato?

3) E per quanto tempo? .

 

Ma ci sono anche altre domande: cos'è meglio, l'adenosina o un Valsalva? E tra le varie manovre vagali, acqua ghiacciata in faccia compresa, quale funziona meglio? Dando per scontato che tutti sappiano che consiste in una espirazione forzata contro la glottide chiusa a fine inspirazione, secondo me molti non la eseguono perché non si  ricordano i punti fondamentali o non sanno l’applicazione.

 

Voi direte: eh parla per te ......... aiò, ma si figuri! Infatti: io manco sapevo che esistevano, li ho trovati sopra l’articolo, lampu putagaiu!" Ce anche un altro articolo interessante che si può scaricare gratuitamente a questo URL: http://www.clinmedres.org/cgi/content/full/3/1/35?ijkey=e77651328fb194bda062965562cbca882a9a5114&keytype2=tf_ipsecsha

 

  Buon divertimento con la prossima TPSV.

 

 G Smith, A Morgans, and M Boyle. Use of the Valsalva manoeuvre in the prehospital setting: a review  of the literature. Emerg Med J 2009; 26: 8-10

Cerca nel sito

(Dedicated to the Wise-Man R.SJV) 

 "I am working hard, I am carefully preparing my next error"  - "Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore"

Bertolt Brecht 

 SEGUICI ANCHE SU... Follow MedEmIt on Twitter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

MedEmIt ti aiuta? Aiuta MedEmIt!!!

Aiutaci a mantenere questo Sito. Dai quello che puoi! Siamo tanti e con pochi euro da tutti riusciremo a farlo! 

 

 Fai la tua DONAZIONE in modo sicuro online tramite Pay Pal o Carta di credito (clicca sul pulsante "donazione")

   

 

 

o in Banca tramite IBAN 

IT 56 T  05390  03000  000000091682

Banca popolare dell’Etruria e del Lazio - Agenzia 1, Perugia - Intestato a “Medicina d’Emergenza Italia – MedEmIt” 

 

 
MedEmIt La Stazione della formazione in Medicina d'urgenza